Blog e legge mesozoica

Ecco fatto, ora la legge quasi c’è: l’ha fatta il signor Levi. Si, uno di sinistra. E forse ci tocca chiudere i blog e tutto il resto, perchè lo ha deciso uno che magari non ha mai acceso un computer in vita sua (e che comunque per far funzionare il suo modem 56K dipende da un precario del call-center). Come dire, vietato scrivere, vietato ricordare, vietato ruminare, vietato utilizzare il diario (anche quello di Dragon Ball, pure quello con il lucchetto a forma di cuoricino). Grillo dice che se questa legge passa si trasferisce in un paese dotato di libertà. Io credo che questa legge, ammesso che passi, non sia molto facile da applicare: ci va Levi a contare tutti e a spiegare che non si può più fare? (personalmente, mi impegno ad aprirne una trentina di blog, tanto per rendergli la vita difficile). Ci va Prodi a spiegare a Rosy, a Walter e a tutti gli altri che per tenere i loro blog devono iscriversi al registrone? Grillo suggerisce di scrivere a Levi: ci sto provando, ma è difficile spiegare ad un dinosauro come funziona un tostapane. Magari gli lascio un postit sull’auto blu.

Annunci

3 Responses to “Blog e legge mesozoica”


  1. 1 dropout21 ottobre 21, 2007 alle 10:49 am

    Gentiloni, ministro delle Comunicazioni, ha fatto marcia indietro. Il testo del ddl va rivisto, ha detto. La stessa cosa ha fatto un paio di giorni fa il buon James Watson, dopo quella imbarazzante sortita sui neri. I casi sono due. O questo è un blog poco tempestivo, oppure i due soggetti, al mondo, non si pensa più a quello che si dice.

  2. 2 Il coinquilino ottobre 21, 2007 alle 11:22 am

    Che Gentiloni abbia fatto marcia indietro fa piacere. Fa meno piacere sapere che un ministro si è preoccupato solo ieri di leggere il testo di un Ddl che lo riguarda, per decidere che “va corretto perchè la norma sulla registrazione dei siti internet non è chiara e lascia spazio a interpretazioni assurde e restrittive”. E allora, come suggerisci tu, o alcune persone non accendono il cervello prima di parlare (o di scrivere un progetto di legge, o di parlare di neri e bianchi, fai tu) o qui si sente una vaga puzza di presa per i fondelli. E meno male che i blog funzionano, Grillo o chi per lui ha fatto un pò di casino e la cosa si è (forse) già risolta. Un buon motivo per parlarne, anche se in ritardo..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: