Oh, that magic feeling. Nowhere to go.

Nella mia casetta sembra che sia esplosa una bomba a mano. Ho interrotto uno dei miei due rapporti di lavoro. Il pomeriggio vado alle prove dello spettacolo di un mio amico. Leggo molto e ho idee vaghe e nebulose riguardo al mio futuro. Tutta questa precarietà che mi circonda mi regala sensazioni bellissime. E mi sento come Paul sulla copertina di Abbey Road: scalzo e fuori sincrono.

Advertisements

1 Response to “Oh, that magic feeling. Nowhere to go.”


  1. 1 La dottoressa gennaio 11, 2008 alle 12:35 pm

    …come è strana la vita… a volte la precarietà è vissuta come un limite e a volte come le ali della libertà…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: