Cè una cosa, là in fondo, che palpita, una cosa non più grande di un’agata sull’indice di un assessore, a questa cosa io mi aggrappo, mi sembra che basti, me la faccio bastare, anche se mi accorgo che si sta sciogliendo come la neve al sole. Questa cosa che palpita, minuscola, che è sempre più piccola, ed è ormai quasi niente.

Annunci

1 Response to “…”


  1. 1 Eclisse 1999 aprile 18, 2008 alle 7:15 pm

    se ci sei fatti sentire, cosi andiamo ad imbruttirci in giro! dopo un paio di Long Island presterò attenzione alle tue ultime fatiche letterarie

    ciao
    p.d. –> faimiao


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: