Alle prese con una verde milonguera 1.2

1.2. Il tango è una faccenda seria, soltanto a Genova ci sono almeno mille scuole. L’amico Paolino mi ha spiegato che nella scuola dove va lui c’è una maestra che si chiama Claudette ed è molto brava. Ho detto a Paolino che sicuramente, la prossima settimana vedrai che mi iscrivo. Ma intanto mi puoi far vedere qualche passo? Erano le tre di notte e nell’aria c’era odore di pioggia. Paolino mi ha preso le braccia e per un attimo ho avuto paura che mi volesse baciare. Poi non mi ha baciato. Mi ha preso le braccia per farmi ballare il tango, e difatti è stato lì che mi ha insegnato il famoso passo avanti, laterale, avanti eccetera. Erano le tre di notte, l’ho già detto. Sulla passeggiata vicino al porto turistico, proprio dietro il Museo del Mare, il mio amico Paolino mi sta insegnando il mio primo passo di tango. Da una macchina sfrecciante, un tizio con la voce roca ha urlato: andate a dormire, culattoni.

Annunci

0 Responses to “Alle prese con una verde milonguera 1.2”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: