Pariggi – Paraggi

Dall’alto, a parte quando stavamo volando sopra le Alpi, potevo vedere le automobili che andavano sulle autostrade, e i campi coltivati, e i confini ben delineati, e l’ordine delle cittadine, tutte costruite secondo una logica, un disegno prepotente e maestoso, la lesione estesamente diffusa del genere umano. Poi, una volta sceso all’aeroporto d’Orly, altri uomini e donne, ognuno (e questo è incredibile, per me, che non ho mai varcato le colonne d’Ercole) con due gambe e due occhi e due braccia, e in fondo alla braccia le mani, e ogni mano con cinque dita, tale e quale a tutte le persone che ho visto fino ad ora nella mia vita, tale e quale a me, se non fosse che questi uomini e donne hanno il brutto vizio di essere francesi e parlano mettendo la bocca in una maniera che sembra il culo di una gallina. Differenze poco rilevanti, in effetti, e la stessa cosa dicasi per Parigi, che è bella, che è grande, ma passeggiando in un luogo pieno di meraviglia e confusione ho pensato che alla fine un posto vale l’altro, e anche una vita vale l’altra, e l’importante è spicciarsi.

Annunci

3 Responses to “Pariggi – Paraggi”


  1. 1 annina maggio 27, 2009 alle 12:40 pm

    Non è vero che un posto vale l’altro, vivresti nell’Africa della fame?
    Non è vero che una vita vale l’altra, vivresti la vita di un indiano d’America nella riserva?
    Ma è vero che l’importante è spicciarsi.
    O, almeno, non intralciare gli altri.

  2. 2 cr maggio 27, 2009 alle 3:07 pm

    la vita è breve

    [breve ma amara]

  3. 3 tito maggio 28, 2009 alle 11:24 am

    Una vita come indiano d’America la vivrei anche subito, anche nella riserva. Comunque non è quello il senso del discorso, ma l’esatto contrario, mi pare. Ovvero che nessuna vita merita di essere invidiata, e che siamo davvero tutti nella stessa barca, e l’obiettivo è quello di non angustiarsi vicendevolmente, come minimo. Così la banalizzo, ma volevo dire questo. Comunque sia, Annina, grazie del tuo intervento.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: