Le sue poesie non cambieranno il mondo

Senti questa:

 

Ti odio perché non t’amo più,

perché non posso perdonarti

di non riuscire più ad amarti.

 

Oppure questa, senti:

 

Che tu ci sia o non ci sia

ormai è la stessa cosa,

comunque sia io ho la nostalgia.

 

Senti quest’altra:

 

Penso che a forza di pensarti

potrò dimenticarti, amore mio.

 

E questa:

 

L’educazione permette di mangiare

con educazione e permette

altre cose, ma se vuoi volare

le ali si hanno o non si hanno.

 

E ancora questa, infine:

 

Se ora tu bussassi alla mia porta

e ti togliessi gli occhiali

e io togliessi i miei che sono uguali

e poi tu entrassi dentro la mia bocca

senza temere baci disuguali

e mi dicessi: «Amore mio,

ma che è successo?», sarebbe un pezzo

di teatro di successo.

 

Ah, tratto da Poesie, Patrizia Cavalli, Einaudi.

Annunci

0 Responses to “Le sue poesie non cambieranno il mondo”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: