Sì, vabbe’,

la vacanza, il verde, i giri in bicicletta, poi magari vedi una chiesetta tutta di pietra, lassù, sul cucuzzoletto, che si può guardare la vallata, e dici: andiamo a vedere? Che poi vai a vedere, sali a piedi su dal corto sentiero, e nel piccolo piazzale della chiesetta c’è uno che sembra che prenda il sole, sembra nudo, poi guardi meglio e dici alla tua amica: torniamo indietro, è meglio, che l’aveva visto anche lei che non stava mica prendendo il sole, ma inginocchiata davanti c’era una che gli faceva un pompino, così, en plein air! Si, vabbe’, sono i rischi se vai in un posto che non c’è quasi nessuno, ci son rimasto un po’ male a non vedere la chiesetta, ma ci sono anche delle altre cose, per esempio stasera andare in un posto, un lago, che di notte si illumina, e non c’è inquinamento luminoso, dicono, e il lago si illumina per via dei microorganismi che abitano l’acqua, ed è un posto magico, e questo lago si chiama Hyne.

Advertisements

2 Responses to “Sì, vabbe’,”


  1. 1 chico buarque de hollandia luglio 6, 2009 alle 10:08 pm

    Non riesco proprio a trovare nulla contro la nobile, direi quasi religiosa pratica del pompino en plein air, un’usanza così a là page… anzi, sarebbe bello se si diffondesse maggiormente tra le sempre troppo pudiche femmine nostrane…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: