Ignazio Marino e Piero Fassino

Ehi, doc! Ti ci voleva un presunto (presunto, per ora, eccheccazzo!) stupratore alla guida di un circolo del partito per sollevare il polverone della “questione morale nel PD”? Belin, che tempismo! Belin, che modi! Dove hai vissuto fino all’altro ieri, doc? E che dire di Piero Fassino, meraviglioso, anzi: meravigliante in quel suo corpo che è già allegorico della morte? “Il PD con Bersani rischia di cadere nell’effetto nostalgia”, dice l’ex studente dei Gesuiti di Torino, e allora avanti con Franceschini, “considerato come colui capace di tenere insieme culture diverse” (virgolettati tratti dall’intervista concessa a Barenghi, pubblicata su La Stampa di oggi). Fassino, sei sempre il solito! Sei sempre quello che, qualche anno fa, sul Secolo XIX, polemizzando con i gruppi della sinistra radicale diceva che la questione è tra chi si pone obiettivi di governo e chi non se li pone. Fassino! Guarda che mettere insieme accrocchi precari e “culture diverse” non ti garantisce automaticamente di andare al governo! Guarda che prima che andare al governo, cosa che interessa innanzitutto te e i miserabili burocrati di questa miserabile sinistra, gli elettori che tutti voi dovreste rappresentare vogliono riconoscersi in programmi e contenuti! Guarda che se di nostalgia si deve parlare, allora parliamo non dell’epoca dei Ds, ma di prima, di molto prima, quando ancora i lavoratori erano tutelati dai sindacati, quando nell’agone politico e parlamentare si affrontavano schieramenti che erano immediatamente riconoscibili per cultura, presentabilità e obiettivi, quando in un eventuale governo di sinistra nessuno avrebbe mai pensato di offrire un dicastero all’ex Commissario di Polizia Antonio Di Pietro.

Advertisements

1 Response to “Ignazio Marino e Piero Fassino”


  1. 1 Paolo luglio 18, 2009 alle 6:52 am

    .. non parliamo poi di avere come ministri “di sinistra” Clemente Mastella e Giuliano Amato.
    Pensa un po’ se agli elettori questi programmi avveniristici glieli comunicavano PRIMA del voto..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: