Finzioni

Succede ultimamente che cammino per strada in questa bella stagione piena di luce e di azzurro vedo altre persone attorno a me odo augelli far festa ai giardini pubblici alberi in fiore le mamme con i loro bambini. Succede altresì che leggo il giornale l’articolo sull’ostensione della Sindone ascolto le rubriche radiofoniche parlo con i miei cari e li frequento insomma succede tutto quell’accrocchio di avvenimenti normali che investono le sfere percettive per esempio anche gustare un gelato lavarsi le mani con l’acqua tiepida sentire il battito del cuore accelerato quando corro e perfino raccogliere la cacca del cane che l’altro giorno si è mangiato il mio cellulare. E in tutto questo reticolo di circostanze e relazioni succede di percepire chiaramente ma senza capacità di definizione precisa percepire dicevo uno scollamento ormai irrimediabile lo scollamento tra la mia intimità e la realtà che non è come appare ed è una grande finzione.

Annunci

0 Responses to “Finzioni”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: