domestico

La bella Danilù è volata a Londra, tra l’altro sonda la pista per il mio atterraggio che però non avverrà a Heathrow, e il qui presente trascorre una serata lievemente alcolica con il fido scudiero. Siamo due simil-Gozzano che dicono gozzonate, guardano le signorine, discutono dei massimi sistemi senza averne gli strumenti, ma anche per due miserabili coglioni arriva l’ala della Poesia che li sfiora e non si rattrappisce. Succede in un kebap notturno, che l’amichetto si nutre a kebap, e d’abitudine ciò accade quando il giorno trascolora in quello nuovo, insomma nel kebap c’è un altro tipo appoggiato al muro, più ubriaco di noi (e non è facile), che recita la Ballata delle donne di Sanguineti, quella che finisce con i versi “Femmina penso, se penso l’umano, / La mia compagna, ti prendo per mano”, e ai due grossi coglioni ri-miserabili, nel sentirla, si inumidisce il ciglio.

Annunci

0 Responses to “domestico”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: