eternità spalanca i tuoi ginocchi

Tra 445 anni, quando sui libri di storia della letteratura il mio nome non sarà ricordato neppure in una nota a piè di pagina, quando la mia progenie sarà estinta e di me non un’ombra sarà sopravvissuta, sarò comunque celebre come il celebre uomo del Similaun, la mummia Otzi, anzi di più. Il 22 febbraio del 2457, infatti, i miei resti perfettamente conservati saranno scoperti da un alacre avanguardista in esplorazione sulle rovine della favolosa e leggendaria città di Genova, distrutta da uno tsunami il 13 agosto del 2116. Il docente di Paleontologia Umana dell’Università di Pentema, osservando le mie ginocchia, entrambe caratterizzate dalle tracce di un intervento chirurgico atto a ricostruire i legamenti crociati anteriori, concluderà che appartenevano a un praticante del gioco del calcio, disciplina sportiva molto popolare tra XX e XXI secolo caduta in disuso a partire dal 4-0 inflitto dalla Spagna all’Italia il 1° luglio del 2012. Le mie ossa saranno così esposte al Museo del Cairo (Montenotte, in provincia di Savona), assieme alla mummia di Silfo Bellusconi, proprio accanto ad essa, in una bella teca con la targhetta che dice: IL CALCIATORE CALVESI (con il cognome sbagliato).

Più famoso della mummia Otzi!

Annunci

0 Responses to “eternità spalanca i tuoi ginocchi”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: