jim morrison

oggi è l’anniversario della morte di jim morrison. non c’è niente di nuovo da dire su jim morrison e sui doors. tra l’altro i tre che sono rimasti sono veramente dei superstiti, con la complicità dei discografici hanno grattato il fondo del barile in una maniera anche un po’ triste, hanno saccheggiato gli archivi dei loro vecchi studi con un cinismo mica da ridere, ma dopo la scomparsa del loro leader, avvenuta a parigi nel ’71, non hanno fatto niente, proprio più niente che valga la pena di essere ascoltato. per me, quando ero ragazzo, jim morrison era un idolo. ho mandato a memoria tutte le sue canzoni. con il mio amico francesco, nel 1985, siamo andati in pellegrinaggio sulla sua tomba, al père-lachaise, e qualche anno fa ci sono tornato con mio figlio, che aveva la stessa età che avevo io all’epoca del primo viaggio, e al quale, di jim morrison e dei doors, poco gli cale. jim morrison, frontman dei doors, bello come un dio dannato, di cui mi piace ricordare almeno una frase: “quando ti riconcili con l’autorità, diventi tu stesso un’autorità”.

1963: MugShot

Advertisements

0 Responses to “jim morrison”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: