vieni avanti, cretino

in home video non è facile da trovare e se lo trovi è in lingua originale con sottotitoli. ha vinto la palma d’oro nel 1974. the conversation di francis ford coppola è un film bellissimo, l’ho visto ieri sera, bellissimo. parla di un investigatore privato che ha avuto l’incarico di sorvegliare la giovane moglie di un importante dirigente d’azienda. dentro questo film c’è tutto. l’intreccio semplice e sorprendente, la paranoia e il disagio mentale, l’impossibilità di comunicare, c’è la visione profetica di quello che diventerà la società occidentale, e la recitazione di gene hackman, e il lungo piano sequenza iniziale che sulla mia poltroncina, ieri sera, in mutande, mi ha fatto subito sobbalzare. C’è poi l’ambiguità, o meglio la riflessione sull’ambiguità delle cose, e sull’arbitrarietà delle interpretazioni di ciò che sembra vero e invece è falso, un’ambiguità che secondo me è sempre la componente essenziale di ogni lavoro, di ogni manufatto (lo dico con pudore) artistico. oggi questa capacità di interpretare e rappresentare per speculum, in aenigmate, le ambiguità del reale ce l’ha solo il grande cinema. e tra gli scrittori io.

Annunci

1 Response to “vieni avanti, cretino”


  1. 1 Anonimo luglio 20, 2012 alle 9:01 am

    ammazza manco the conversation avevi visto?!
    metticela un po’ d’aria in quei polmoni, sennò come lo fai ‘sto bel respiro?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: