Dal 20 novembre 2007 Il Geometra Sbagliato è in libreria. Potete trovarlo sugli scaffali oppure potete chiederlo al signore della libreria, lui lo chiede al distributore della Round Robin editrice, voi aspettate qualche giorno e poi il libro arriva. Se proprio siete pigri lo potete ordinare anche qui.

il mio cuore ha 2 battiti.ai

Lo avete letto? Vi è piaciuto? Lo avete già regalato a vostra nonna o lo utilizzate per assorbire l’umidità… comunque scrivete qui quello che ne pensate!

****

Roma, marzo 2009.

E poi mica è finita eh! tra pochi giorni, ad aprile, uscirà infatti Maledizione del sommo poeta. Il secondo romanzo di Angelo Calvisi, che, insieme a Il principe di Persia (in uscita nel prossimo autunno) andrà a completare la multiforme trilogia sulla follia del nostro Autore…

chiuso per turno

****

Roma, ottobre dello stesso anno.

E come promesso eccolo qua, Il Principe di Persia. Con questo la trilogia è compiuta, e come disse il tuo Autore vai con Dio Principe, e torna vincitore!

chiuso per turno

Annunci

13 Responses to “a proposito dei libri”


  1. 1 enrico novembre 27, 2007 alle 10:33 am

    caro angelo, ho appena ricevuto in radio il tuo nuovo libro.
    sono molto contento per te e orgoglioso di aver sempre creduto nelle tue doti.
    se ce la faccio ti inviterò anche a primocanale per parlarne un po’ insieme.
    bravo e complimenti
    enrico cirone

  2. 2 angelo novembre 27, 2007 alle 3:26 pm

    grazie, enrico, della tua disponibilità. quando lo hai letto fammi sapere, tengo molto al tuo parere.

  3. 3 Tommaso Lisa gennaio 17, 2008 alle 11:59 pm

    Ciao Angelo!

    ho iniziato ora a leggere il libro, e mi sto divertendo moltissimo. E’ rimasto lì parecchie settimane e stasera mi ha chiamato. Prima pensavo che il titolo non andava, che sarebbe stato meglio Geometra errato, più allitterante. Ora stai a vedere che mi riprendo in mano anche il Manicomio… Le poesie invece sono talvolta di maniera un po’ sanguinetiana, talaltra con poca forma, non molta misura. La prosa è la tua vocazione: hai uno stile unico. Sarò a Genova per gareggiare il fine settimana del 16 febbraio, ho già allertato Paolo e Guido. Baci

    Tom

  4. 4 tito gennaio 19, 2008 alle 1:18 pm

    Grazie Tom!
    A febbraio ti vengo a vedere correre, ma credo che Guido non venga. Verrò con Paolino. Poverine le mie poesie, però come faccio a non essere d’accordo? Spero che si possa fare una presentazione del libretto dalle tue parti, ci vediamo a metà febbraio…

  5. 5 mauri tuo ex-collega (quello bello) dicembre 27, 2008 alle 3:23 pm

    mi toccherà leggerlo…

  6. 6 bloggointestinale luglio 20, 2009 alle 12:33 pm

    io adesso finisco in un attimo cavazzoni e poi inzio il tuo libro. dirti il vero, mi sono arrivati tutti e due (da ibs.it) e non so da quale inziare, che mi sembra d’aver capito che il secondo è in realtà il primo, il primo è il secondo e il terzo il terzo. che mi consigli?

    • 7 tito luglio 20, 2009 alle 8:50 pm

      prima maledizione, poi geometra. ultimo quello che esce a ottobre. ti ringrazio dell’attenzione e ti chiedo anche come hai fatto a venire a conoscenza dell’esistenza dei miei libretti. ciao.

  7. 8 bloggointestinale luglio 20, 2009 alle 9:58 pm

    ecco, angelo, allora diciamo che io sono i fissa con gli autori della scuola emiliana, passione che poi mi fa fare queste cose: http://docs.google.com/Doc?id=dw3cwx3_41vd3htcd7
    poi ci sono delle cose di google che si chiamano Alert tipo che te ne prapari alcuni, io per esempio ne ho di questo tipo: ermanno cavazzoni, gianni celati, ugo cornia, paolo nori, paolo colagrande e via di questo passo. Così quando in rete compare qualcosa con questi nomi a me mi arriva il link dell’articolo via mail. Allora una volta tu in una intervista hai detto che Celati, insomma, è un maestro, un po’ ti ha ispirato e robe così, allora leggendo, ho pensato Angelo Calvisi deve essere giusto, deve essere uno apposto. Dopo da lì a prendere i libri il passo è breve, a leggerli magari meno. Pero’ dal blog, anche se i libri non dovessero piacermi, il giudizio dovrebbe rimanere quello.

  8. 9 G.B.Shock agosto 19, 2009 alle 12:30 am

    Ciao Angelo,

    Sono rimasto piacevolmente sorpreso dal tuo libro, uno dei migliori che abbia letto quest’anno. Non vedo l’ora di leggere anche il principe di persia.
    Ancora complimenti.
    Buon tutto,

    G.B.Shock

  9. 10 Ariano Geta dicembre 16, 2009 alle 10:51 am

    Ho comprato alla Fiera dei Piccoli Editori a Roma “Maledizione del sommo poeta”, e l’ho letto. Mi é piaciuto. In genere mi infastidiscono le ripetizioni e gli errori grammaticali, ma in questo caso rendeva perfettamente l’alienazione della voce narrante. Inoltre sono uno scrittore dilettante, e percepisco bene l’ossessione di voler “lasciare un segno” tramite la letteratura.
    Complimenti.

  10. 12 Panamon Rn+ 23082 gennaio 28, 2011 alle 2:37 am

    Ho appena finito di leggere il Principe di Persia. Complimenti: è molto divertente, per niente banale, ed è anche un bell’impasto linguistico, funambolico e riuscito.

    Me l’ha regalato la mia Daughter :-) l’ho iniziato per curiosità, da reduce del vecchio floppy Amiga, e mi ha sorpreso.

    Devo dirti (nota negativa) che in qualche modo mi pare di vedere una cesura un po’ netta poco prima della conclusione: come se il testo fosse rimasto a riposare a lungo prima di trovare un “finale” che andasse bene, e fosse stato ripreso con una mano diversa, o diversi pensieri in testa. Non mi è venuto il sospetto che sia stato terminato frettolosamente, questo no, ma piuttosto che l’impennata verso il climax finale arrivi in modo un po’ troppo scosceso e veloce. O forse non ho capito bene io, e dovrei rileggere le ultime pagine. Spero che questa critica non ti faccia incazzare, perché non toglie niente a un libro vivo, turbinoso, con tanti bei livelli di lettura e di gioco.
    E non c’entra nulla, ma adoro i libri tronchi e trovo stupenda l’ultima riga dell’OUTRO: mi ha fatto venire in mente la chiusura de La Scopa del Sistema, di David Foster Wallace.

    Scrivi, che ti viene bene!
    Ciao,

    Marco – Panamon Rn+ 23082
    http://scritte-in-giro.blogspot.com/
    http://quadernodiuncieco.blogspot.com/ (chiuso con la morte di Saramago)

  11. 13 tito gennaio 29, 2011 alle 11:45 pm

    Intanto ti ringrazio, e poi no che non mi incazzo, anzi, ti dirò che in qualche misura sono d’accordo con te. E cmq non mi sarei incazzato neppure se non fossi stato d’accordo, e ti avrei ringraziato ulteriormente per l’attenzione e per gli incoraggiamenti. Se posso permettermi, ti segnalo che alla fine di febbraio (credo) uscirà in edizione elettronica (sui jukebooks di http://www.quintadicopertina.com) una mia plaquettina di racconti intitolata XV Apocalissi Tascabili, mentre alla fine di aprile (credo) per RoundRobin uscirà un romanzo in tradizionale edizione cartacea che si intitola Un Giorno Nella Vita.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: