Archive for the 'museo delle forme inconsapevoli' Category

toscibus scrive al geometra. Posti nella lista e rimanenze.

Tito, Angelo, Gino, Genio.

Mi hai fatto ridere, ridere di gusto e per questo ti sei conquistato un posto nei primi venti della toscilista delle persone che fanno ridere. Però sei fra i primi cinque che mi fanno ridere con le lacrime. Mi hai fatto anche incazzare, incazzare di brutto e per questo mi hai fatto alzare da una riunione. Sappi che non l’avevo mai fatto. E qui schizzi al primo posto. Mi hai fatto commuovere; mi succede spesso perchè “anche se ho un caratteraccio, sono dolce e mi commuovo”. Cinquantesimo posto, ahimè, sono in tanti a farmi commuovere. Mi hai sorpreso con i guanti a righe, e ti meriti il ventunesimo posto nelle sorprese. Mi hai fatto innervosire ma solo i primi tre giorni, poi ho capito che sei un buono e ho deciso di darti il quindicesimo posto nei buoni. Mi hai portato le paste e anche se mi sono dimenticata di mangiarle ti meriti  il decimo posto nei portatori di dolci. E questa è una categoria che ne sa di brutto. Mi hai insegnato termini nuovi tipo bombare e questo ti da un certo posto nella categoria sinonimi e stronzate. Mi hai raccontato cose tue, tue davvero e questo non ha bisogno di categorie con posti da assegnare. 

Per me rimani un matto. Un matto vero. Un matto vero che, però,  sorride con gli occhi come piace a me. Un matto vero che prendo sempre in giro perchè ne ha quaranta (quantiiiii???) di anni. Un matto vero che gioca a fare il giovane e poi si veste da spacciatore anni 80. Un matto vero che si mangia tanto di quel cioccolato da star male e poi mi dice di portarlo via che è colpa mia.  Un matto vero che matto poi non è visto che da subito ha capito tante cose in quel posto li. Un matto vero che se mi chiama per un ruolo comico ci vado perchè dice che faccio le facce buffe. Un matto vero che se le vuole bombare tutte.Un matto vero che ci resta male quando gli dico che è matto per davvero.  Un matto vero che mi mostra sempre il muscolo del braccio destro e mi chiede se è un uomo bello. Un matto vero che ha sentimenti straordinari e secondo il mio punto di vista qualche potere magico. Un matto vero che si attacca al telefono e sta zitto. Un matto vero che quando è con l’altro matto parlano strano e mi fanno uscire fuor di testa. Un matto vero che scrive un libro e ci va sotto se qualcuno non lo compra. Un matto vero che di libri me ne devi chissà quanti. Un matto vero che mi fa piangere dal ridere quando fa schhhh. Un matto vero che nel bene e nel male mi mancherà un po’.

Spero di non vederti un giorno in televisone a qualche programma comico mentre fai il numero del dislessico con qualcun’ altra che non sia io.

Non sparire, mi raccomando. Ciao Genio.

Annunci

Il geometra va a teatro

Venerdì 21 dicembre alle ore 21.30 il Geometra va a teatro: la vespa scassata, la temibile pianerottolaia, il geometra Bodoni e gli altri personaggi dell’ultimo libro Round Robin salgono sul palco del Teatro Vascello di Roma, in Via G. Carini 78 a Monteverde Vecchio. Musica e parole scritte e parlate in uno spettacolo diretto da Maria Lina Pirone. E con il biglietto d’ingresso di 10 euro c’è anche una copia de “Il Geometra Sbagliato”. Quindi non fatevi troppe domande, copritevi bene che fa freddo e venite a teatro…

Il geometra natalizio

Giovedì 20 dicembre alle ore 19.00 il Geometra incontra i lettori di Roma (e anche gli amici, i parenti alla lontana e i simpatizzanti occasionali) per “Natale d’autore”: Angelo Calvisi presenta “Il geometra sbagliato” presso la Galleria d’Arte in via Baccina 65, rione Monti. Accorrete numerosi!

Il geometra passa per Genova

Se vi va di venirvelo a sentire dal vivo, Tito Pozzi sarà a Genova il prossimo fine settimana:

venerdi 23 novembre alle 18.30 sarà al Museo Luzzati

ore 18.30 al Museo Luzzati a Porta Siberia, area Porto Antico numero 6, Genova.
Parlano del Geometra Sbagliato l’autore del libro Angelo Calvisi e il direttore editoriale della Round Robin Editrice Stefano Milani. Modera Guido Caserza, poeta e scrittore e critico letterario del Mattino. Nel corso della serata la Round Robin Editrice presenterà il book trailer del Geometra.

sabato 24 novembre

ore 18.00 alla libreria Libramente, via Michele Novaro 2, Genova.
I poeti Guido Caserza, Paolo Gentiluomo e Gianluca Valentini leggeranno il meglio del Geometra Sbagliato, con l’autore Angelo Calvisi e il direttore editoriale della Round Robin Stefano Milani.

Blog e legge mesozoica

Ecco fatto, ora la legge quasi c’è: l’ha fatta il signor Levi. Si, uno di sinistra. E forse ci tocca chiudere i blog e tutto il resto, perchè lo ha deciso uno che magari non ha mai acceso un computer in vita sua (e che comunque per far funzionare il suo modem 56K dipende da un precario del call-center). Come dire, vietato scrivere, vietato ricordare, vietato ruminare, vietato utilizzare il diario (anche quello di Dragon Ball, pure quello con il lucchetto a forma di cuoricino). Grillo dice che se questa legge passa si trasferisce in un paese dotato di libertà. Io credo che questa legge, ammesso che passi, non sia molto facile da applicare: ci va Levi a contare tutti e a spiegare che non si può più fare? (personalmente, mi impegno ad aprirne una trentina di blog, tanto per rendergli la vita difficile). Ci va Prodi a spiegare a Rosy, a Walter e a tutti gli altri che per tenere i loro blog devono iscriversi al registrone? Grillo suggerisce di scrivere a Levi: ci sto provando, ma è difficile spiegare ad un dinosauro come funziona un tostapane. Magari gli lascio un postit sull’auto blu.

parcheggi male

Tito! La tua vespa non la trovi più…l’hanno portata dal demolitore! Del resto se continui a lasciarla dove capita…vedi un pò se la trovi qui: parcheggi male

Il geometra a spasso

Tito! E’ inutile che ti nascondi, che smanetti sul gas per camuffarti in mezzo al traffico…la mantella gialla svolazza e lascia un sacco di tracce in giro per la rete. Ti hanno visto passare per un bel blog: si chiama raccontami un foto. Dai un’occhiata alla sezione fotolibri, niente male davvero…